Alti e bassi per Gulf Althea BMW a Imola

INTESTAZIONE-ALTA_

Alti e bassi per Gulf Althea BMW a Imola

Imola (Italia), sabato 12 maggio 2018

La prima gara Superbike del weekend imolese si è rivelata impegnativa per il Gulf Althea BMW Racing team e per il pilota Loris Baz; il transalpino ha tagliato il traguardo tredicesimo dopo aver faticato a trovare il giusto feeling con la sua BMW nella prima parte della gara. Nelle qualifiche della Stock1000, Alessandro Delbianco ha concluso in un’ottima seconda posizione.

Superpole 1: in questa prima fase della Superpole, Baz ha completato quasi subito un giro veloce che lo ha posizionato al terzo posto. Tornando al box a metà sessione per cambiare la gomma, il francese è stato in grado di abbassare di sette decimi il suo tempo, facendo registrare un ‘best’ di 1’47.776. Purtroppo un piccolo errore durante il suo penultimo giro gli ha fatto perdere del tempo prezioso, e forse anche l’accesso alla SP2. Concludendo questa sessione in terza posizione si è quindi qualificato tredicesimo in griglia per la prima gara.

SBK – Gara 1: dalla quinta fila, il francese ha perso due posizioni nei primi giri, faticando a trovare un buon ritmo nella prima fase della gara, con il serbatoio pieno. Il suo feeling con la moto è migliorato nella seconda parte della corsa e Baz è stato in grado di guadagnare un paio di posizioni nella fase finale, per tagliare il traguardo al tredicesimo posto.

STK1000 Qualifiche: dopo l’ultima sessione di prova di stamattina, che Delbianco ha concluso in quinta posizione, la squadra è tornata in pista oggi pomeriggio per le qualifiche, su una pista bagnata. Durante i 30 minuti a sua disposizione, Alessandro ha trovato subito fiducia nonostante le mutevoli condizioni della pista. Posizionandosi sempre nella parte alta della classifica, l’italiano ha fatto registrare il suo miglior crono negli ultimi minuti, un 2’03.583 che lo ha visto qualificarsi secondo. Un ottimo risultato considerando la spalla fratturata ed operata solo pochi giorni fa.

BANNER_BAZ

“Da ieri abbiamo migliorato qualcosina per quanto riguarda il grip al posteriore ma, detto questo, anche tutti gli altri si continuano a migliorare. L’inizio della gara è stato difficile, in quanto il serbatoio pieno aveva un effetto negativo sull’anteriore della moto. Non potevo spingere come volevo ed ho solo ritrovato un buon feeling negli ultimi sei o sette giri. Ho potuto sorpassare un paio di piloti verso la fine, ma era troppo tardi per andare oltre. Non posso essere soddisfatto del risultato finale, ma so che sto facendo tutto il possibile, dando sempre il 100% e continuerò a fare così, mentre lavoriamo per migliorare la moto. Se domani riuscirò ad avere un miglior feeling sin dall’inizio della gara forse riuscirò a fare di più.”unnamed-1

BANNER_delbianco

“Oggi è stata una giornata super, la spalla è molto migliorata rispetto a ieri ed eravamo già quinti nelle prove sull’asciutto. Sul bagnato oggi pomeriggio è andata ancora meglio ed abbiamo fatto segnare il secondo tempo; ho fatto un errore all’ultima curva e se non fosse stato per quello, forse avremmo fatto la pole. L’unica cosa che potrebbe rappresentare un problema per domani, dal punto di vista della spalla, potrebbe essere sulla distanza, ma sono comunque fiducioso.”

unnamed-2

BANNER-SPONSOR-2018_AGGIORNAMENTO

Author
Published
5 mesi ago
Categories
NewsSuperbikeSuperstock 1000
Comments
Commenti disabilitati su Alti e bassi per Gulf Althea BMW a Imola