Top ten per Gulf Althea BMW a Phillip Island

INTESTAZIONE-ALTA_

Top ten per Gulf Althea BMW a Phillip Island

Phillip Island (Australia), domenica 25 febbraio 2018

Il primo round del campionato mondiale Superbike 2018 si è concluso oggi sul circuito di Phillip Island in Australia. Il Gulf Althea BMW Racing Team e Loris Baz, dopo aver terminato la prima gara di ieri in undicesima posizione nonostante la spalla infortunata del pilota, ha migliorato la sua prestazione nella gara odierna, concludendo in nona posizione.

Superbike – Gara 2 – per motivi di sicurezza, per la gara di oggi è stato deciso che tutti i piloti dovessero rientrare per un pit-stop per cambiare le gomme, fra il decimo ed il dodicesimo giro.

Partendo dalla 14ma casella della griglia, Baz ha guadagnato due posizioni nelle prime curve, posizionandosi 12mo dopo il primo giro. Trovando un buon ritmo, il francese era undicesimo quando è entrato per il cambio degli pneumatici. Decimo al suo rientro in pista, Loris ha guadagnato un’altra posizione al 13mo giro. Mantenendo un passo veloce fino al traguardo, Baz è stato autore di una buona gara, conclusa in nona posizione.

Alla conclusione di questo primo round, i dodici punti guadagnati da Baz lo posizionano nono nella classifica piloti. La squadra Gulf Althea BMW tornerà in pista dal 23 al 25 marzo per il secondo round del campionato, che si disputerà al Chang International Circuit di Buriram, in Tailandia.

BANNER_BAZ

“La gara è stata divertente. La spalla mi faceva male, ma non così tanto come ieri. Sono partito bene anche se dopo cinque o sei giri ho cominciato a faticare sia col grip al posteriore che con la spalla. Con la seconda gomma, dopo il pit-stop, le cose sono andate un po’ meglio e sono riuscito a battagliare con Torres nella fase finale. Certamente la spalla mi ha limitato, soprattutto quando volevo effettuare un sorpasso e percorrere le curve a destra, ma sono contento che abbiamo potuto concludere le due manche ed abbiamo preso qualche punto. Adesso guardiamo avanti, alla Tailandia, dove spero di essere di nuovo in forma.”

genesio_testatina

“Questo primo round australiano è stato condizionato dalle condizioni del nostro pilota ma c’è stata una buona reazione e abbiamo lavorato per prendere dei punti. Abbiamo anche verificato il nostro lavoro nel flag to flag, che ha funzionato bene. Non abbiamo ancora un riscontro definitivo per sapere che posizione andremo ad occupare nelle prossime gare ma ci sono molte indicazioni positive. Il team ha fatto un buon lavoro, perché dopo la caduta in prova pensavamo che Loris non sarebbe stato neanche in grado di correre. Ma il nostro pilota, così professionale, ha stretto i denti ed abbiamo fatto bene. E’ stato bravo sia lui che tutti i nostri meccanici e sono contento.”

BANNER-SPONSOR-2018

 

Author
Published
4 mesi ago
Categories
NewsSuperbike
Comments
Commenti disabilitati su Top ten per Gulf Althea BMW a Phillip Island