Una gara SBK in rimonta per Torres e Althea BMW in Tailandia

CARTA-INTESTATA_alta

Una gara SBK in rimonta per Torres e Althea BMW in Tailandia

Buriram (Thailandia), sabato 11 marzo 2017

La terza gara del campionato Mondiale Superbike si è disputata oggi sul circuito internazionale di Chang in Tailandia e per Torres e l’Althea BMW Racing team si è rivelata una prova di carattere, combattendo contro qualche inconveniente e sfortuna. Torres ha tagliato il traguardo settimo, mentre Reiterberger ha chiuso quattordicesimo.

Superpole 2: oggi la Superpole si è disputata senza l’uso della gomma da qualifica, ritirata dalla Pirelli a causa di alcuni pneumatici che si sono danneggiati durante il trasporto.
Sfortunatamente, una scivolata per Torres quando mancavano ancora 10 minuti ala fine del turno, gli ha impedito di continuare la sessione. Lo spagnolo ha quindi chiuso decimo (1’34.252), mentre il suo compagno di squadra Reiti dodicesimo (1’34.807).

SBK – Gara 1: La squadra di Torres ha dovuto lavorare duramente e con tempi molto ristretti per sistemare la sua S1000RR per la gara dopo la caduta in Superpole. Jordi è partito bene, mantenendo la decima posizione nei primi giri. Avvicinandosi a Savadori, lo spagnolo lo ha sorpassato al quarto giro. Grazie ad un buon passo, Jordi è stato in grado di raggiungere anche Forés, per superare anche lui nel corso dell’ottavo. Torres ha fatto di tutto per arrivare a ridosso di Laverty che lo precedeva, chiudendo un gap di qualche secondo, prima di tagliare il traguardo in settima posizione finale e conquistando punti importanti per la classifica.
Reiti ha perso terreno nei primi giri, quando un altro pilota è quasi caduto davanti a lui; il tedesco ha dovuto allargare la sua traiettoria, scivolando giù in diciassettesima posizione. In seguito è riuscito a recuperare due posizioni nell’arco della prima metà di gara ma purtroppo il fatto che aveva perso così tanto tempo ad inizio gara lo ha penalizzato. Markus ha quindi chiuso in 14ma posizione.

BANNER_PILOTI-jordi2017“Abbiamo fatto bene nelle prove della mattina, ma poi nella Superpole abbiamo avuto il problema che la moto si è spenta. Come conseguenza ho perso quasi tutta la sessione e non ho potuto fare un buon giro veloce; in gara sono quindi partito dalla decima posizione. Fortunatamente i miei tecnici sono fantastici e sono riusciti a sistemare la moto giusto in tempo per la gara. In gara ho cominciato a prendere il ritmo, passando subito Camier e poi Savadori. Volevo fare di più nell’ultima fase, ma non avevo più il passo per andare oltre. Va bene così, è stata una gara difficile e settimo non è male, anche se vorrei fare decisamente meglio0469_R02_Torres_finishBANNER_PILOTI-markus2017“Abbiamo fatto delle modifiche nelle prove libere, con l’obiettivo di migliorare in ogni sessione ma purtroppo non abbiamo ottenuto quello che volevamo, neanche nella Superpole. Tutto sommato, in gara, il mio passo non è stato male, il problema è che sono andato largo all’inizio quando un altro pilota ha rischiato di cadere davanti a me ed io ho perso tante posizioni, ritrovandomi 17mo. Dal quarto giro alla fine il mio passo è stato veloce, ma avevo già perso troppo terreno all’inizio. Spero che riusciamo a fare uno step per la gara di domani e di fare meglio nei primi giri.”0485_R02_Reiterberger_action

48a1e431-e2fc-4719-a19d-13e35a0919fb“E’ stata una gara abbastanza positiva per la nostra squadra. Il settimo posto non è certamente quello che cerchiamo di ottenere, vorremo un risultato più positivo, ma è comunque un risultato significativo, perché c’è stata una bella reazione dopo il crash in Superpole, avvenuto ancora a causa di un problema legato all’elettronica. Abbiamo dovuto ricostruire la moto in tempi record. Tutti i ragazzi si sono mossi bene, lavorando benissimo, e siamo riusciti a disputare la gara, anche se con qualche incertezza, che ha limitato la sicurezza del pilota, che ha dovuto combattere un po’ con la moto nella prima fase. Sono abbastanza contento e spero che riusciremo a migliorare questo risultato già domani, nonostante gli avversari siano molto forti; siamo duri e tradizionalmente abituati a risultati positivi, prima o poi arriveremo ad ottenere i traguardi che aspettiamo. Per quanto riguarda Reiti, purtroppo continua a non avere un atteggiamento molto combattivo. Non ne conosco il motivo. Guardiamo i dati e vediamo cos’è successo.”

banner_sponsor_2017_DEF

 


 

Author
Published
7 mesi ago
Categories
NewsSuperbike
Comments
Commenti disabilitati su Una gara SBK in rimonta per Torres e Althea BMW in Tailandia